Archivi categoria: Interrogazioni

Pasto personale durante servizio mensa – informazioni

FacebookTwitterPrintShare

buonipastoI Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito al “pasto del personale della scuola durante il servizio mensa”.
Negli ultimi anni al personale della scuola (docente curriculare, di sostegno o personale ATA) il Comune di Termoli non riconosce il buono pasto o il servizio di mensa gratuito. Il Miur in una nota molto precisa indica che la legge 135/2012 e il CCNL Scuola articolo 21 sono molto chiari sull’argomento. Infatti citano che: ”il pasto va assicurato gratuitamente a tutto il personale impegnato al servizio di mensa.”
Anche in virtù dei trasferimenti statali che tarati sul numero della classi è un contributo dello Stato ai Comuni, i quali in ogni caso devono assicurare i diritti degli alunni anche attraverso la gratuità del servizio di mensa per ogni unità di personale impegnata in quel servizio.
Ciò che si chiede al Sindaco Sbrocca è i motivi per il quale non viene fornito il servizio di mensa gratuito al personale della scuola (o erogato buono pasto); i tempi affinché, nel rispetto della normativa, il personale della scuola possa avere riconosciuto il diritto al pasto gratuito durante il servizio; se ci saranno dei rimborsi forfettari per il periodo in cui tali pasti non sono stati serviti.

Al SINDACO
e, p.c. Al PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
COMUNE DI TERMOLI
SEDE

Continua a leggere

Strutture in fitto ex Mercato di Via Inghilterra – informazioni

FacebookTwitterPrintShare

mercatoI Consiglieri Comunali Paolo Marinucci Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito al “fitto delle strutture presso l’ex Mercato di Via Inghilterra”.

Parliamo di storia ormai nota. Nel 2009, dopo 40 anni, viene smantellata la copertura del mercato di via Inghilterra. A questo punto inizia un’odissea che trasforma la provvisorietà in quotidianità. Con varie delibere di giunta comunale, che si rinnovano allungando le scelte del fitto, l’amministrazione stabilisce di affidare alla ditta GSM dei F.ll Sangiovanni il nolo prima di gazebo e poi di un box ad uso bagno e quattro box per la ripresa della vendita da parte dei commercianti. Ad oggi, dopo svariati anni, il nuovo mercato è ancora in fase di costruzione e non si sa quando termineranno i lavori e nel frattempo il Comune ha speso oltre 140.000,00 € per l’affitto. Quando invece poteva spendere una cifra non superiore ai 25-30 mila euro se avesse acquistato i box con una lungimiranza politica ed una prospettiva di efficienza e salvaguardia dei conti comunali, quindi dei cittadini. Ipotesi, prospettata in sede di commissione dai sottoscritti consiglieri e rappresentata all’allora assessore Ferrazzano.

Ciò che si chiede al Sindaco Sbrocca è il motivo per cui, nel momento in cui si poteva dare un taglio, il nolo non si è trasformato in acquisto così da poter investire risorse pubbliche nel migliore dei modi. Questa amministrazione continua, in questo caso specifico così come in generale, ad operare in maniera poco lungimirante e priva di progettualità. E la questione che più ci preme è lo spreco dei soldi dei cittadini che invece di essere utilizzati per il bene di tutti sono sprecati in affitti che non lasciano niente per il futuro.

Continua a leggere

Bando illuminazione pubblica – guasti

FacebookTwitterPrintShare

pubblicaI Consiglieri Comunali Paolo Marinucci Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito al “Bando di illuminazione pubblica”.

In una conferenza stampa del dicembre 2014 l’amministrazione comunale presentava il nuovo affidamento della pubblica illuminazione alla ditta vincitrice promettendo “Risparmio energetico, abbattimento delle emissioni di anidride carbonica, massima efficienza, con interventi immediati per le riparazioni.”

In teoria in 48 ore dalla segnalazione il guasto dovrebbe essere riparato. Nella pratica un lampione dopo la prima segnalazione telefonica e la seconda via mail per un arco temporale di un mese è ancora spento.

Continua a leggere

COSTA DEI DELFINI – informazioni

FacebookTwitterPrintShare

dolpino

I Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito alla “Costa dei Delfini”.

Con delibera di giunta comunale n. 28 del 11.02.2015 l’amministrazione comunale ha deliberato di partecipare alla BIT di Milano con i comuni di Campomarino, Montenero di Bisaccia e Petacciato e di registrare il marchio “Costa dei delfini” per una spesa complessiva di € 11.330. E fin qui ci può stare. Però la domanda nasce spontanea. Perché se il tutto viene deliberato l’11 febbraio 2015 il dominio viene acquistato nel mese di dicembre e soprattutto dai documenti ufficiali non risulta la deliberazione del Comune di Petacciato? Inoltre perchè il dominio www.costadeidelfini.it è intestato al sig. Macchiagodena  e non al Comune di Termoli mentre il dominio www.costadeidelfini.com è tutelato dalla privacy? Terza domanda non per ordine di importanza. In data 06.09.1996 con numero 0000763575 il marchio “costa dei delfini” è stato registrato dalla Top Quark srl per conto del tratto di litorale che collega Santa Margherita a Portofino. Infatti viene chiamato Costa dei Delfini ed è considerato uno dei luoghi più esclusivi di tutta la Liguria (risultato di una semplice interrogazione di google sul nome costa dei delfini).  E’ vero che il marchio non è stato rinnovato. Ma siamo sicuri che nell’immaginario collettivo non si ormai assodato che la costa dei delfini sia in Liguria? E’ stata fatta una valutazione sulla possibilità che facciamo marketing per altri territori?

Continua a leggere

PC IMAC – acquisto

FacebookTwitterPrintShare

Apple_iMac

I Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito all’acquisto di un nuovo personal computer - APPLE IMAC I5 8GB 500 GB 21.5″. L’acquisto del suddetto pc è costato alle casse comunali 868,00 euro (+190,96 di iva).

Da anni si chiede alla pubblica amministrazione una politica di “oculatezza” e nel contempo ai cittadini si chiedono sforzi pesanti in termini di tasse e tributi. Inoltre egli uffici comunali ci sarebbe bisogno di un rinnovo dei personal computer e spesso mancano anche gli strumenti basilari per un normale funzionamento.

Continua a leggere

Ritiro reti da pesca dismesse – informazioni

FacebookTwitterPrintShare

reti

I Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito alla discarica a cielo aperto che si sta creando per il disservizio nel ritiro delle reti da pesca dismesse.

            Nel gennaio 2014 c’è stata l’attivazione del servizio di raccolta per il riciclo delle reti da pesca dismesse dai pescatori e di quelle confiscate. Servizio partito in seguito alla convenzione stipulata tra una ditta specializzata e l’Assessorato ai Lavori Pubblici e Infrastrutture della Regione Molise.

Continua a leggere

Varchi ZTL Borgo Vecchio – informazioni

FacebookTwitterPrintShare

Ztl_Telecamere               I Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco in merito al funzionamento del varco elettronico della ZTL Borgo Vecchio.

Alcuni residenti lamentano che all’interno del centro storico entrano e sostano autovetture sprovviste del permesso. Quello che chiediamo è semplice: il varco elettronico della ZTL Borgo Vecchio funziona? E’ operativo? In caso contrario da quanto tempo non registra gli accessi? Quando tornerà in funzione? Quante multe sono state irrogate dal gennaio 2014?

Al SINDACO
e, p.c. Al PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
COMUNE DI TERMOLI
SEDE

Continua a leggere

“Accensione riscaldamento – informazioni”

FacebookTwitterPrintShare

RiscaldamentoI Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco per sapere se si valuterà l’accensione anticipata degli impianti di riscaldamento.

Il D.P.R. n. 412/93 art. 9, essendo Termoli in zona C limita l’esercizio degli impianti termici al 15 novembre al 31 marzo per ore 10 giornaliere. Considerato però che sono in atto avverse condizioni meteorologiche che hanno creato nel nostro territorio un anomalo e repentino abbassamento delle temperature e visto che  sono numerose le richieste avanzate dai cittadini nel sollecitare l’intervento sindacale a che si anticipi il periodo di accensione degli impianti termici chiediamo al Sindaco di sapere se verrà emessa e quando l’ordinanza e/o delibera di giunta per l’accensione anticipata, rispetto al 15 novembre, dell’impianto di riscaldamento per gli edifici pubblici e privati.

Inoltre considerato che presso il plesso scolastico di Rio Vivo sono ancora in fase avanzata i lavori per la sostituzione dei corpi riscaldanti chiediamo inoltre di sapere quando sarà funzionante, ovviamente compreso di collaudo, tale impianto di riscaldamento. Continua a leggere

“Asilo Nido via Montecarlo – informazioni”

FacebookTwitterPrintShare

asilo_nidoI Consiglieri Comunali Paolo Marinucci e Daniele Paradisi interrogano il Sindaco per saperese verrà integrata e quando la figura di un ausiliario per tutto l’arco di apertura della sezione di nido di via Montecarlo.

Dall’inizio dell’anno scolastico la sezione di asilo nido di via Montecarlo è mancante della figura dell’ausiliario dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 13.00 alle 15.00. Sopperisce alla suddetta mancanza il personale (sempre una unità) dell’adiacente scuola dell’infanzia creando problemi a tutte e due le strutture in quanto è difficoltoso operare in tutti e due i luoghi.

Con questa interrogazione si chiede se si vuole risolvere un problema che crea disagio sia all’asilo nido sia alla scuola dell’infanzia oppure se si vuole continuare con questa incertezza. Continua a leggere

“Giudice di Pace sede Termoli – informazioni”.

FacebookTwitterPrintShare

giudice-di-paceL’Ufficio del Giudice di Pace di Termoli continua nella sua travagliata esistenza. Dopo che il Governo ne decretò la soppressione il Comune di Termoli decise di mantenere a proprie spese l’esistenza di questo servizio.

Purtroppo però da lettera inviata dall’Ufficio del Giudice di Pace di Termoli il 16 ottobre scorso sirappresenta la assoluta insufficienza del personale comunale assegnato.

Per questo motivo visto che in data 29 ottobre cesserà l’affiancamento formativo da parte del personale ministeriale, vi è il fondato rischio, che ove mai il Comune non provvedesse ad integrare CON URGENZA,  distaccando almeno 2 funzionari con idonea qualifica, il Ministero in applicazione della disposizione del comma 5 dell’art. 3 del D.lvo 156/2012 (“Qualora l’ente locale richiedente non rispetti gli impegni relativi al personale amministrativo ed alle spese di cui al comma 2 per un periodo superiore ad un anno, il relativo ufficio del giudice di pace verrà conseguentemente soppresso con le modalità previste dall’articolo 2, comma 2, della legge 21 novembre 1991, n. 374.”) disporrà per la soppressione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Termoli.

Continua a leggere