Biografia

paolo_1Nasco a Termoli nel 1977,

da papa’ Antonio e mamma Maria.

Trascorro buona parte della mia infanzia e dell’adolescenza tra gli scogli della banchinella del porto, quando si poteva ancora giocare ad acchiappare le pelose, il trabucco di zio Pasqualino con le sue antenne protese sul mare, la casa di nonno Carlo dentro il paese vecchio e la Federazione del vecchio Psdi a Campobasso, dove nonno Nicola mi portava e dove rimanevo ore ad ascoltare i ‘vecchi’ che si raccontavano i fatti della Guerra, l’impegno dell’antifascismo, le prime battaglie dei braccianti per avere la propria terra.

Essendosi i miei trasferiti a Porticone, sono cresciuto sperimentando le gioie e le fatiche della periferia, incontrando, pero’, nuove realta’ come gli amici del quartiere, con cui d’estate si giocava a misirillo fino a notte fonda, i compagni di scuola e la parrocchia, con i tanti pomeriggi trascorsi all’oratorio e l’attesa della domenica per fare il chierichetto.

Dopo aver frequentato l’Istituto Tecnico Industriale a Termoli, mi sono iscritto all’Universita’ di Ancona dove ho conseguito la laurea in Ingegneria Informatica e dell’Automazione.

Appena laureato, ho avuto l’opportunita’ di cominciare a lavorare prima alla Denso e poi in Bosch dove mi sono occupato di ‘processi industriali’. Dopo qualche anno, pero’, non riuscivo piu’ a coniugare quell’ambiente e le motivazioni che sostengono il tradizionale sistema economico-industriale con la mia formazione umana.

L’ambiente familiare, i miei nonni e i miei genitori in particolare, la parrocchia con le sue attenzioni sociali, l’impegno nelle associazioni, nel volontariato, nella cooperazione internazionale, nel corso degli anni hanno contribuito a scatenare in me la voglia e il desiderio di promuovere e gestire le mie competenze su questioni piu’ ‘etiche’ e ‘sostenibili’, pensando, soprattutto, all’urgenza di coniugare in maniera inscindibile il ‘dire’ e il ‘fare’.

L’aderenza tra le scelte di vita e il modo in cui viviamo devono avvicinarsi sempre piu’.Per questo motivo ho deciso di lavorare, cosa che faccio tuttora, nella cooperazione sociale ed internazionale, occupandomi di commercio equo e solidale, di questioni ambientali, di ricerca di energia da fonti rinnovabili e di indagini ambientali.

Nel 2010 sono stato eletto consigliere comunale al comune di Termoli con la lista civica di centro sinistra Liberatermoli. Per quattro anni ho svolto questo compito, che ritengo a tutti gli effetti un servizio alla comunità, con grande passione e senso di responsabilità mettendo al centro della mia azione politica l’attenzione al sociale, la salvaguardia dell’ambiente e la promozione della legalità.

Sono sposato con Paola dal 2011 e nel 2012 è nato il piccolo Carlo.

Nel maggio 2014 alle elezioni amministrative del Comune di Termoli sono stato Candidato Sindaco della coalizione di 4 liste: Liberatermoli, Uniti x Cambiare, L’Altra Termoli – Nuova Sinistra e Sinistra Ecologia Libertà. Sono arrivato ad un passo dal ballottaggio raccogliendo come Candidato Sindaco 3883 preferenze equivalente ad una percentuale del 19,87. (al seguente link è possibile scaricare il materiale della campagna –> materiale)