Archivi tag: baratto

MAGGIORANZA MIOPE E POCO LUNGIMIRANTE: CONTINUIAMO A PERDERE OCCASIONI

FacebookTwitterPrintShare

massarosa

Massarosa. Questo nome, alla maggior parte di noi, non fa venire in mente nulla di particolare. Si tratta di un paese di circa 23mila abitanti, in provincia di Lucca, il primo in Italia a sperimentare la novità introdotta dal decreto Sblocca Italia, convertito nella legge 164 del 2014, che all’articolo 24 prevede la riduzione dei tributi per i cittadini impegnati in attività di volontariato civico, sia singoli che associazioni. Di fatto stiamo parlando della stessa proposta che ho fatto al Consiglio Comunale di Termoli con una mozione protocollata il 17 ottobre 2014 e che è stata bocciata con il voto contrario di tutta la maggioranza, ad esclusione di un solo consigliere che si è astenuto. In quella sede, il consigliere Sciandra aveva motivato la bocciatura sostenendo la mancanza di una legge di riferimento, legge che, però, il suo stesso partito, quel PD che sta al governo, stava appunto varando. Il decreto legge del 12.09.2014, infatti, è stato convertito in legge l’11.11.2014. Forse questo aspetto è sfuggito al piddino Sciandra che non si prende, evidentemente, la briga di informarsi prima di parlare.

Continua a leggere

“TASSE COMUNALI – BARATTO CON LAVORI SOCIALMENTE UTILI”.

FacebookTwitterPrintShare

3d image, conceptual, exchange goodsDi fronte al crescente numero di famiglie in difficoltà economica a causa della perdita o della riduzione del lavoro i consiglieri Paolo Marinucci e Daniele Paradisi invitano il Sindaco e l’Amministrazione tutta a compiere concreti passi in avanti per sostenere quanti si trovano in tali situazioni. La proposta è semplice e allo stesso all’avanguardia: si tratta, infatti, di poter barattare il pagamento delle tasse comunali, o di parte di esse, con lo svolgimento da parte dei soggetti direttamente interessati, di lavori socialmente utili, di quei lavori, cioè, che hanno per oggetto la realizzazione di opere e la fornitura di servizi di utilità collettiva. Il tutto può essere realizzato attraverso la stesura di un regolamento ad hoc da parte del Comune attraverso il quale disciplinare quali sono i criteri per beneficiare del “baratto”, quali le possibili aree di intervento dei lavori socialmente utili e quali le tasse che possono essere pagate con questi servizi.

Al PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
e, p.c. Al SINDACO
COMUNE DI TERMOLI
SEDE

MOZIONE

Continua a leggere